Skip to content Skip to left sidebar Skip to right sidebar Skip to footer

Autore: Elena Visini

Misura nidi gratis – Bonus 2023/2024


Domande dalle ore 12:00 del 23/10/2023 alle ore 20:00 del 17/11/2023.

Di cosa si tratta
La Misura integra le agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni contribuendo all’abbattimento della retta per la frequenza del bambino al servizio, come prevista dal Regolamento d’Ambito in relazione al proprio ISEE.

Chi può partecipare
Il soggetto destinatario della Misura è il genitore che presenta la domanda di adesione, compresi i genitori adottivi e affidatari.
Alla data della presentazione della domanda, il nucleo familiare del genitore che presenta domanda di adesione deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
a. figli iscritti all’Asilo Nido “Il Melograno” di Leno (non si considerano “iscritti” i bambini in lista di attesa);
b. residenza del minore nel Comune di Leno;
c. ISEE minorenni 2023 inferiore o uguale a €. 20.000,00;
d. retta mensile a carico dei genitori di importo superiore a € 272,72.
Tutti i requisiti sopra riportati devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda.

Come partecipare
Le domande possono essere presentate previa autenticazione in Bandi Online attraverso:

Qualora il richiedente abbia già attivato in passato delle credenziali di accesso al portale Bandi Online diverse da quelle sopra indicate, per presentare la domanda di contributo di cui al presente Bando dovrà comunque obbligatoriamente utilizzare SPID, CNS con PIN o CIE.

  • SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale;
  • CNS – Carta Nazionale dei Servizi/CRS – Carta Regionale dei Servizi e PIN;
  • CIE – Carta di Identità Elettronica.

Informazioni e contatti
Per qualsiasi chiarimento o informazione in merito all’Avviso è possibile rivolgersi a nidigratisfamiglie2324@regione.lombardia.it oppure contattare il numero unico 02.67653333 (attivo dal 10 ottobre 2022 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 da lunedì a giovedì – dalle ore 9.30 alle ore 12.30 di venerdì).
Per richiedere assistenza tecnica in fase di compilazione chiamare il numero verde: 800 131 151 oppure scrivere a bandi@regione.lombardia.it.

REGIONE LOMBARDIA: eventi calamitosi 4-31 luglio 2023 – Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l’immediato sostegno alla popolazione

Si informano i privati cittadini e i legali rappresentanti delle aziende che nel luglio scorso hanno subito danni materiali a causa del maltempo, che Regione Lombardia consente loro di segnalare quanto subito e i propri fabbisogni mediante la compilazione online della modulistica che si trova nell’apposito link riportato qui sotto. 

Per presentare la domanda c’è tempo fino alle ore 16.00 del giorno 4 dicembre 2023.

PER I PRIVATI CITTADINI Il link 👉 https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/bandi/sicurezza/eventi-calamitosi/ocdpc-1026-23-eventi-calamitosi-4-31-luglio-2023-modulo-b1-ricognizione-danni-subiti-domanda-contributo-l-immediato-sostegno-popolazione-RLY12023035224

PER LE ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE Il link 👉 https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/bandi/sicurezza/eventi-calamitosi/ocdpc-1026-23-eventi-calamitosi-4-31-luglio-2023-modulo-b1-ricognizione-danni-subiti-domanda-contributo-l-immediato-sostegno-popolazione-RLY12023035224

La compilazione dei moduli online è condizione indispensabile per accedere ad eventuali contributi che verranno successivamente resi disponibili da Regione Lombardia.

IT-ALERT: il sistema nazionale di allarme pubblico, che informerà la popolazione in caso di gravi emergenze, ora è in fase test.

Nell’ambito della fase di sperimentazione del sistema di allarme pubblico IT-alert del dipartimento di protezione civile, Vi informiamo che

MARTEDI’ 19 SETTEMBRE 2023 ALLE ORE 12,00

verrà effettuato un test sui telefoni cellulari in tutta la regione Lombardia.

IT-alert sarà finalizzato, rispetto a un determinato evento avvenuto o imminente, a consentire la comunicazione e la relativa diffusione rapida delle prime informazioni sulle possibili situazioni di pericolo, per incentivare l’utente ad una maggiore consapevolezza dei rischi e all’adozione di misure di prevenzione e salvaguardia.

Il messaggio verrà ricevuto da coloro i quali si troveranno nella zona interessata dall’emergenza o dall’evento calamitoso.

Per ricevere i messaggi IT-alert, anche quelli del Test non è necessario compiere alcuna azione ma verrà chiesto agli utenti di compilare un questionario utile ad implementare il sistema.

Per saperne di più è possibile consultare il sito ad indirizzo: www.it-alert.it

La collaborazione di tutti è determinante per la riuscita del test.

STRALCIO E RATEIZZAZIONE SPECIALE DELLE SOMME IN RISCOSSIONE COATTIVA PER CONTO DEL COMUNE DI LENO TRAMITE IL CONCESSIONARIO I.C.A. IMPOSTE COMUNALI AFFINI S.R.L.

Con delibera n. 16/2023 il Consiglio Comunale ha aderito alla misura della Definizione Agevolata delle pendenze in fase di riscossione coattiva prevista dall’art. 1, comma 231 della Legge n. 197/2022.

Nello specifico:

–              la definizione agevolata consiste nella cancellazione delle somme dovute per interessi, sanzioni e interessi di mora nonché le somme maturate a titolo di aggio, il debito residuo viene quindi limitato alle somme dovute a titolo di capitale (tributo o canone o tariffa) e al rimborso delle procedure esecutive;

–              la definizione agevolata in esame ha per oggetto le somme affidate dal Comune di Leno al concessionario di riscossione ICA Imposte Comunali Affini S.r.l. dal 1 luglio 2010 al 30 giugno 2022;

–              per le somme dovute a titolo di sanzione amministrativa (comprese quelle previste dal codice stradale) la cancellazione riguarda unicamente gli interessi di ritardata iscrizione, gli interessi di mora e l’aggio; il debito residuo viene quindi limitato anche in questo caso al capitale (che consiste nella sanzione stessa originaria) e al rimborso delle procedure esecutive;

–              la definizione di cui sopra non è automatica, ma va richiesta mediante istanza di adesione.

E’ possibile inoltrare l’istanza di adesione alla definizione agevolata tramite il seguente link https://www.icatributi.it/leno entro e non oltre il 30 settembre 2023.