Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Tutto di Leno > La storia  
La notizia pubblicata è la seguente:

Castelletto di Leno. Cenni storico-edilizi

La frazione, come attualmente intesa è di recente costituzione: In effetti, nel Catasto del 1812 Castelletto come paese non esisteva: esistevano viceversa i "Fienili di Castelletto", un agglomerato di case che gravitava intorno alla cascina - fortezza chiamata appunto Castelletto.

Castelletto era la cascina fortificata, mentre il paese di Castelletto che noi oggi conosciamo costituiva l`insieme delle residenze dei braccianti agricoli e di fienili. Proprio per la povertà costruttiva le abitazioni della frazione sono state quasi interamente ricostruite in epoche successive tanto da non consentire una chiave di lettura dello sviluppo edilizio che qui si è avuto.
La nostra attenzione si concentra quindi sugli edifici presenti nel cascinale che ha dato origine al nome della frazione. Raffrontando la mappa del Catasto Napoleonico del 1812 con quella del Catasto Austriaco del 1860 si nota come tutto sia rimasto praticamente invariato.

Nella fotografia aerea è possibile notare un aspetto architettonico rilevante che è dato dal fatto di avere la casa padronale, la residenza del locale signorotto, completamente svincolata dalla cascina anche se inserita in essa.
Questa parte del cascinale è stata realizzata pensando ad una piccola roccaforte, circondata da una fossa ed al cui interno trovava posto la residenza , le scuderie ed i servizi propri di una piccola roccaforte suddivisa in: mura esterne, la parte interna utilizzata come residenza padronale e che è stata la residenza di uno dei rami della nobile famigli bresciana dei Martinengo, e la parte adibita a servizi ausiliari.

Davanti a questa piccola roccaforte si sviluppava il vecchio cascinale che presenta un accesso proprio in fronte alla roccaforte.
E` possibile datare la costruzione intorno al `600 dal momento che anche qui sono presenti archi di chiusura dei porticati.
Che la cascina costituisse un nucleo a se, un piccolo feudo è testimoniato dal fatto che all`interno di essa, è tuttora evidenziabile una cappella utilizzata per le funzioni religiose.
Ad evidenziare l`importanza di questi antiche edifici vi sono anche le due colonne di marmo poste in fronte all`ingresso nel cascinale e che testimoniano la probabile presenza di un antistante parco che non è più possibile vedere.

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.