Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Amministrazione Trasparente  

Controlli sulle imprese

Ai sensi del D.lvo n. 33 del 14.03.2012 ed in particolare a quanto previsto dall’art. 25, entrato in vigore il 20 aprile 2013, l’Amministrazione Comunale di Leno rende noto che l’ufficio SUAP/Commercio/Polizia Amministrativa espleta, i controlli sulle pratiche Burocratiche-amministrative relative alla attività produttive che pervengono dalle imprese operanti sul territorio. E’ noto che:

Quasi tutte le attività di impresa necessitano di autorizzazione (procedimento ordinario) o della preventiva dichiarazione di inizio attività, (procedimento semplificato) attualmente denominata SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).
Le domande o le SCIA, vanno presentate al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune. Queste procedure prevedono l’utilizzo di autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive di certificazioni.
Prevedono altresì il coinvolgimento, per i controlli di competenza, tramite il SUAP, di uffici comunali ed Enti terzi (ARPA, Vigili del Fuoco, Provincia, ASL, Agenzia delle Dogane ecc…). Questi Uffici ed Enti sono preposti, all’inizio e nel proseguo dell’attività, al controllo sia formale che sostanziale, del rispetto, delle disposizioni di legge che disciplinano, a tutela della comunità, le modalità di svolgimento delle attività.
I vari enti ed uffici coinvolti effettuano questi controlli mediante accertamento della veridicità delle autocertificazioni e/o con sopraluoghi in loco a riscontro della documentazione presentata.

Stante quanto sopra si consiglia, prima di intraprendere qualunque attività imprenditoriale, di prendere contatto con lo Sportello Unico delle Attività Produttive comunale per ottenere ragguagli in merito all’esercizio che si intende avviare ovvero alle iniziative che si vogliono adottare, consapevoli che lo sportello unico e l’Ufficio commerci/Polizia Amministrativa del comune metterà in campo i controlli e le procedure sotto riportate.

In qualità di Sportello Unico delle Attività Produttive:
Vengono effettuati i controlli di completezza formale e della congruità delle SCIA/istanze presentate in riferimento alle singole specifiche attività, i versamenti dei diritti dovuti. Vengono verificati la rispondenza delle firme digitali in riferimento agli avente titolo e la logicità e coerenza degli allegati presentati in riferimento alla tipologia dell’attività segnalata/in fase di autorizzazione.

Le istanze ricevute sono inoltrate dal SUAP agli altri Uffici comunali ed agli Enti coinvolti i quali effettuano i controlli di competenza (in materia di igiene e sanità, pubblica incolumità, tutela della quiete pubblica, prevenzione incendi, impatti ambientali ecc….) dandone poi riscontro allo Sportello Unico che risulta, a sensi di legge, responsabile ultimo della prosecuzione/cessazione dell’attività imprenditoriale.

L’Ufficio Commercio/Polizia Amministrativa:
Provvede a controllare la completezza e la congruità degli allegati di cui ha competenza diretta. In caso di SCIA chiede la verifica, in loco, all’ufficio di Polizia Locale. Procede all’accertamento, in concorso con la Polizia Locale, del rispetto della sorvegliabilità dei locali di Pubblico esercizio.
Accerta tramite l’ufficio Tecnico la conforme destinazione d’uso dei locali. Per alcune attività che richiedono particolari requisiti professionali, quali parrucchieri, estetisti, pubblici esercizi, commercio di alimentari e simili, provvede a richiedere e controllare sistematicamente (anche tramite enti esterni) il possesso in capo all’avente obbligo dei requisiti in parola.
Procede al controllo (non sistematico) dei requisiti morali ed antimafia autocertificati, in tutti i casi previsti dalla normativa sia nazionale che regionale (commercio, somministrazione, attività soggette a licenza di P.S. ecc…). In generale controlla l’assenza di precedenti penali specifici ovvero la presenza di cause ostative all’esercizio della professione/attività.

Prima del rilascio delle Autorizzazioni per commercio ambulante itinerante provvede a controllare, tramite l’applicativo regionale M.U.T.A., che il richiedente non risulti già in possesso di altra simile autorizzazione rilasciata da altro comune della regione.
Al fine del rilascio dell’attestazione prevista dall’Art. 21 della legge Regionale n. 6/10 vengono controllati, in capo al richiedente, il possesso dei requisiti amministrativi, fiscali, assistenziali e previdenziali.

Per quanto attiene agli impianti pubblicitari vengono effettuati controlli e sopraluoghi atti a verificare la rispondenza degli stessi ai criteri stabiliti dal vigente piano Comunale.

In alcuni casi i controlli sono sistematici e metodici, su altri vengono effettuati in caso di situazioni particolari valutati di volta in volta dall’Ufficio, anche alla luce delle esperienze acquisite.

Link:

www.impresainungiorno.gov.it

SUAP - Sportello Unico Attività Produttive

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.