Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Uffici e Servizi > Amministrativi e Demografici > Anagrafe  

La richiesta di residenza

Tutti coloro che, provenienti da un altro comune o dall`estero, trasferiscono la propria residenza nel comune di Leno devono chiedere l’iscrizione nell’anagrafe della popolazione residente.

La dichiarazione deve essere resa all’ufficio anagrafe da un componente maggiorenne della famiglia, munito di un documento di identità, entro 20 giorni dall`avvenuto trasferimento.

Devono inoltre essere forniti i dati della patente e i numeri di targa dei veicoli posseduti (autoveicoli, motocicli, ciclomotori, rimorchi, ecc.), per ogni componente della famiglia che si trasferisce, in quanto con la variazione di residenza l’ufficio promuove anche l’aggiornamento dell’indirizzo sulla patente e sulla carta di circolazione dei veicoli degli interessati. I tagliandi adesivi recanti il nuovo indirizzo, da applicare sulla patente e sulle carte di circolazione dei veicoli, verranno poi spediti dalla Motorizzazione Civile direttamente a casa degli interessati.
Sono esclusi da questa procedura gli autobus, i veicoli destinati al trasporto di cose con massa complessiva superiore a 6 tonnellate, i taxi e i veicoli adibiti al noleggio con conducente. Per l`aggiornamento della carta di circolazione dei veicoli suddetti i titolari dovranno rivolgersi all`Ufficio provinciale della Motorizzazione Civile.

I cittadini stranieri, oltre ai documenti sopra indicati, devono presentare anche il permesso o la carta di soggiorno.

Chi trasferisce la residenza dall`estero deve comprovare la propria identità mediante l`esibizione del passaporto o di altro documento equipollente.
Se il trasferimento concerne anche la famiglia, deve esibire inoltre atti autentici che ne dimostrino la composizione, rilasciati dalle competenti autorità dello Stato di provenienza, se si tratta di cittadini stranieri, o dalle autorità consolari, se si tratta di cittadini italiani.

L’ufficio è tenuto a verificare la sussistenza del requisito della dimora abituale, tramite accertamenti svolti dagli agenti della polizia municipale.
Se l’esito degli accertamenti è positivo, l’ufficio provvede ad iscrivere in anagrafe gli interessati, dopo averne richiesto la cancellazione dall’anagrafe del comune di provenienza.
La residenza comunque decorre dalla data in cui è stata resa la dichiarazione dell`avvenuto trasferimento.

PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO

  • Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 "Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente".
  • D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223 "Regolamento anagrafico della popolazione residente".

 

Questo servizio è disponibile nelle seguenti fasi:

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.