Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Sportello Unicp Attività Produttive  

Videogiochi in Pubblici Esercizi e Negozi

DOVE
Comune di Leno
Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa
Via Dante 3 Tel. 030/904645 - fax 030/9038305

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30;
Martedì dalle 16,30 alle 17,30
Giovedì dalle 14,00 alle 17,30
DESTINATARI
Esercenti che intendono installare apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici per il gioco lecito di cui all’articolo 110, commi 6 e 7, del R.D. n. 773/1931 in Pubblici Esercizi di somministrazione o commerciali.


Descrizione
l’installazione degli apparecchi di cui sopra in Pubblici Esercizi (bar, ristoranti, pizzerie) ed in negozi è soggetta, ai sensi dell’art. 86 TULPS, al preventivo rilascio di una autorizzazione da chiedersi telematicamente al SUAP del comune di Leno.

L’autorizzazione viene rilasciata dal comune nel rispetto della distanza minima di mt. 500 (cinquecento) dai luoghi sensibili cosi come indicati nell’art. 2 dell’allegato ”A” alla Delibera di Giunta Regionale 24/01/2014 n. 10/1274.
A tale scopo nella sezione modulistica è possibile visionare la planimetria del comune riportante le aree interdette all’installazione dei giochi in parola.

La Regione Lombardia, ha emanato in data 06/05/2015 la legge n. 11 recante “Modifica alla Legge Regionale 21/10/2013 n. 8”.

La nuova Legge, fermo restando il divieto di installare nuovi apparecchi da gioco automatico (slot e simili) in esercizi che si trovino entro il raggio di 500 metri dai luoghi sensibili ha stabilito che, a far tempo dal 23/05/2015, per nuova installazione si intende anche il collegamento degli apparecchi alle reti telematiche dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli”.

Risultano quindi equiparati a nuova installazione:
- il rinnovo del contratto esercente-concessionario per l’utilizzo degli apparecchi;
- la stipula di un nuovo contratto, anche con altro concessionario, in caso di risoluzione del contratto in essere;
- l’installazione di apparecchi in altro locale a seguito di trasferimento di sede dell’attività;

Pertanto tutti gli apparecchi installati, nel momento in cui scadrà il contratto con il concessionario, potranno rimanere collocati solo se distanti almeno 500 metri dalle strutture sensibili (Istituti scolastici di ogni ordine e grado, luoghi di culto, Impianti sportivi, oratori, luoghi di aggregazione giovanile ecc….).

Su ogni apparecchio dovrà essere collocata una scheda indicante la data di collegamento alla rete telematica e la data di scadenza del relativo contratto esercente/concessionario.

Viene confermato che l’installazione degli apparecchi da gioco di cui all’art. 110 comma 6 del T.U.L.P.S. (slot e simili) rimane soggetta al rilascio di specifica autorizzazione comunale.

La legge inoltre introduce nuove sanzioni. Chi installa apparecchi o rinnova il contratto di concessione in violazione delle distanze di 500 metri da luoghi sensibili è soggetto ad una sanzione di 15.000,00 euro oltre al sigillo dell’apparecchio. La sanzione per chi non espone su ogni apparecchio la data di collegamento alle reti telematiche e la data di scadenza o ne espone una non veritiera è fissata in 500 Euro.

Le tipologie di apparecchi idonei per il gioco lecito sono descritte dai commi 6 e 7 dell’art.110 del citato Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Fermo restando il rispetto delle distanze sopra indicate, il numero massimo di apparecchi installabili è stabilito dalla normativa in vigore in rapporto alla superficie del locale e della tipologia dell’attività principale in esso esercitata (bar, tabaccheria, esercizio commerciale, ecc….).

Normativa
R.D. 18 giugno 1931 n.773 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza(artt. 86 e 110) e relativo regolamento di esecuzione;
D.P.R. 24 luglio 1977 n.616 art. 19;
L. 23 dicembre 2000 n. 388;
Legge 13/12/2010 n. 220 art. 1 punto 70 e seguenti
Decreto interdirettoriale 27/07/2011 "Determinazione dei criteri e parametri numerici quantitativi per l’installabilità di apparecchi di cui all’art. 110, commi 6 del T.U.L.P.S.
Legge 15/07/2011 n. 111
Legge Regione Lombardia n. 21/10/2013 n. 8 modificata dalla legge 06/05/2015 la legge n. 11;
D. G. R. 24/01/2014 n. 10/1274 e relativo allegato “A”;

Modulistica:
Domanda installazione videogiochi in Pubblico Esercizio
Domanda installazione videogiochi in negozio
Elenco documenti da allegare alla domanda
Planimetria Leno
Planimetria Castelletto
Planimetria Porzano
Planimetria Milzanello
Regolamento sala giochi
Informativa nuova legge

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.