Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Sportello Unicp Attività Produttive  

Videogiochi distribuzione, importazione, produzione

DOVE
Comune di Leno
Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa
Via Dante 3 Tel. 030/904645 - fax 030/9038305

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30;
Martedì dalle 16,30 alle 17,30
Giovedì dalle 14,00 alle 17,30

DESTINATARI
Imprenditori che intendono produrre, importare, distribuire, apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici per il gioco lecito di cui all’articolo 110, commi 6 e 7, del R.D. n. 773/1931.
Descrizione
La produzione, distribuzione, importazione degli apparecchi di cui sopra è soggetta a licenza di polizia (ora autorizzazione comunale), ai sensi dell’art. 86 TULPS.

Le nuove tipologie di apparecchi idonei per il gioco lecito sono descritte dai commi 6 e 7 dell’art.110.
Comma 6: si considerano apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da trattenimento o da gioco di abilità, quelli che si attivano solo con l’introduzione di una moneta metallica non superiore a 50 centesimi. Distribuiscono vincite in denaro di valore non superiore a venti volte il costo della singola partita. E’ vietato in ogni caso il gioco del poker o similari. L’utilizzo è vietato ai minori di anni 18.

Comma 7 : gli apparecchi si distinguono in :
Lett. a): apparecchi che danno diritto a premi di oggettistica. Sono apparecchi e congegni per il gioco lecito elettromeccanici privi di monitor attraverso i quali il giocatore esprime la sua abilità fisica, mentale o strategica, attivabili unicamente con l’introduzione di monete metalliche, di valore complessivo non superiore, per ciascuna partita, a un euro. Distribuiscono, direttamente e immediatamente dopo la conclusione della partita, premi consistenti in prodotti di piccola oggettistica, non convertibili in denaro. Il valore complessivo di ogni premio non deve superare le venti volte il costo della partita. Sono installabili in qualsiasi tipo di esercizio.
Lett. c): Apparecchi che non distribuiscono premi. Sono apparecchi e congegni basati sulla sola abilità fisica, mentale o strategica, che non distribuiscono premi, per i quali la durata della partita può variare in relazione all’abilità del giocatore e il costo della singola partita non può essere superiore a 50 centesimi di euro. (Sono installabili in qualsiasi tipo di locale, con le limitazioni stabilite dalla Delibera Comunale del 238/2001).

Definizione degli operatori del settore:

Gestore: chi esercita un’attività diretta alla distribuzione, installazione e gestione economica, presso pubblici esercizi, circoli ed associazioni autorizzate, degli apparecchi in questione, dallo stesso posseduti a qualunque titolo;
Esercente: il titolare di licenze di pubblica sicurezza o denuncia inizio attività (SCIA) di cui agli articoli 86 o 88 del T.U.L.P.S.;
Produttore: colui che professionalmente costruisce, finiti in ogni loro parte, gli apparecchi in parola;
Importatore: colui che introduce gli apparecchi nel territorio nazionale, per essere ivi impiegati,
E’ assimilato all’importatore l’operatore estero che abbia stabilito in Italia una o più sedi secondarie con rappresentanza stabile.

Requisiti soggettivi: Possesso dei requisiti morali previsti dagli articoli 11, 12 e 92 del R.D. N. 773/1931:
– chi ha riportato una condanna a pena restrittiva della libertà personale superiore ai 3 anni per delitto non colposo e non ha ottenuto la riabilitazione;
– chi è sottoposto a sorveglianza speciale o a misura di sicurezza personale o è stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza;
– chi ha riportato condanna per delitti contro la personalità dello stato o contro l’ordine pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, o per violenza o per resistenza all’autorità e a chi non può provare la buona condotta.
– assenza di pregiudiziali ai sensi della legge antimafia;

Normativa

R.D. 18 giugno 1931 n.773 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza(artt. 86 e 110) e relativo regolamento di esecuzione;
D.P.R. 24 luglio 1977 n.616 art. 19;
L. 23 dicembre 2000 n. 388;
Legge 13/12/2010 n. 220 art. 1 punto 70 e seguenti
Decreto interdirettoriale 27/07/2011 "Determinazione dei criteri e parametri numerici quantitativi per l’installabilità di apparecchi di cui all’art. 110, commi 6 del T.U.L.P.S.
Legge 15/07/2011 n. 111
Legge 15/07/2011 n. 111
Legge Regione Lombardia n. 21/10/2013 n. 8
D. G. R. 24/01/2014 n. 10/1274 e relativo allegato “A”;

Modulistica:
- SCIA videogiochi;
- Videogiochi elenco;
- Regolamento sale giochi;

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.