Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Sportello Unicp Attività Produttive  

Lavanderia

DOVE
Comune di Leno
SUAP - Commercio - Polizia Amministrativa
Via Dante 3 Tel. 030/904645 – Fax 030/9038305

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì, Martedì e Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30;
Martedì dalle 16,30 alle 17,30
Giovedì dalle 14,00 alle 17,30

DESTINATARI
Imprenditori che intendono aprire, trasferire o subentrare in attività di Tintoria, lavanderia, Lavanderie a secco, lavanderie a gettoni.

INDICAZIONI
L’apertura, il subentro, il trasferimento dell’attività in questione è soggetto a presentazione al Comune di una Segnalazione certificata di Inizio di Attività Produttiva (SCIA), utilizzando l’apposita modulistica regionale (Mod. A, Mod B, ecc...). L’attività può essere immediatamente iniziata fermo restando la completezza e la veridicità della dichiarazione.
Presso ogni tinto lavanderia o lavanderia deve essere formalmente designato, nella persona del titolare, di un socio partecipante al lavoro, di un collaboratore familiare, di un dipendente o di un addetto dell’impresa, un responsabile tecnico che svolga prevalentemente e professionalmente la propria attività nella sede indicata. Il responsabile tecnico deve essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
1. svolgimento di un corso annuale di qualificazione tecnico-professionale della durata di almeno 450 ore complessive, che preveda l’effettuazione di adeguati periodi di esperienza presso imprese abilitate del settore;
2. attestato di qualifica della materia attinente l’attività, integrato da un periodo di inserimento della durata di almeno un anno presso imprese del settore, da effettuare nell’arco di tre anni dal conseguimento dell’attestato;
3. diploma di maturità tecnica o professionale o di livello post-secondario superiore o universitario, in materie inerenti l’attività;
4. periodo di inserimento presso imprese del settore non inferiore a:
- un anno, se preceduto dallo svolgimento di un rapporto di apprendistato della durata prevista dalla contrattazione collettiva;
- due anni in qualità di titolare, di socio partecipante al lavoro o di collaboratore familiare degli stessi;
- tre anni, anche non consecutivi ma comunque nell’arco di cinque anni, nei casi di attività lavorativa subordinata.
Il periodo di inserimento di cui ai punti 2 e 4 consiste nello svolgimento di attività qualificata di collaborazione tecnica continuativa nell’ambito di imprese abilitate del settore.
Non costituiscono titolo valido gli attestati e i diplomi rilasciati a seguito di corsi professionali che non siano stati autorizzati o riconosciuti dagli organi pubblici competenti.

Qualora il punto di raccolta o di riconsegna dei capi non fosse anche sede di lavorazione degli stessi, deve essere esposto un apposito cartello indicante il luogo ove sono stati trattati.
Nel caso di raccolta/riconsegna in forma itinerante, l’indicazione di cui sopra deve essere riportata sui documenti fiscali. Il servizio di raccolta/riconsegna può essere gestito dal titolare, da un socio partecipante al lavoro, da un collaboratore familiare, da un dipendente o da un addetto dell’impresa, oppure, può essere affidato ad altra impresa, anche di trasporto, in base a contratto di appalto.

Alla SCIA vanno allegati una serie di documenti (vedere l’elenco sotto riportato).
Il comune provvederà ad inoltrare copia di quanto comunicato alla locale ASL e, se del caso, all’ARPA ed agli altri enti coinvolti (Provincia, regione ecc…) che provvederanno ad espletare i controlli di competenza.
Qualora in sede di controllo dovessero emergere elementi ostativi al proseguo dell’attività o si dovessero riscontrare dichiarazioni non veritiere, fatte salve le sanzioni anche di natura penale previste dall’ordinamento, il competente ufficio comunale provvederà ad ordinare la cessazione immediata dell’attività.

Modulistica
- SCIA mod A
- SCIA mod B
- Scheda 4
- Scheda 5
- Traccia relazione tecnica
- Elenco documenti da allegare


Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.