Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Sportello Unicp Attività Produttive  

Ascensori e Montacarichi

Messa in esercizio di ascensori montacarichi

DOVE
Comune di Leno
SUAP - Commercio - Polizia Amministrativa
Via Dante 3 Tel. 030/904645 – Fax 030/9038305

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì, Martedì, Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30;
Martedì dalle 16,30 alle 17,30
Giovedì dalle 14,00 alle 17,30

DESTINATARI
Cittadini che intendono installare Ascensori Montacarichi.

La messa in esercizio degli ascensori e montacarichi è soggetta a comunicazione (entro 10 giorni), da parte del proprietario o del suo legale rappresentante, al comune competente per territorio.
L’ufficio Ascensori assegna all’impianto, (entro 30 giorni), il numero di matricola e lo comunica al proprietario o al suo legale rappresentante dandone contestualmente notizia al soggetto competente per l’effettuazione delle verifiche periodiche .
In caso di modifiche costruttive (cambiamento di velocità - variazione di portata - cambiamento di corsa - variazione modalità di azionamento - sostituzione macchinario - sost. cabina - sost. quadro elettrico - sost. porte - sost. altri componenti principali, ecc...), il proprietario o il suo legale rappresentante provvede alla comunicazione al comune competente per territorio come per la messa in esercizio di un nuovo impianto.

VERIFICHE PERIODICHE
Il proprietario dello stabile, o il suo legale rappresentante, sono tenuti ad effettuare regolari manutenzioni dell’impianto ivi installato, nonché a sottoporre lo stesso a verifica periodica ogni due anni. Alla verifica periodica degli ascensori e montacarichi provvede a mezzo di tecnici l’Ente Pubblico (ARPA, Ispettorato del Lavoro) o Privato (Organismi di Certificazione Notificati) incaricato dalla proprietà dello stabile

VERIFICHE STRAORDINARIE
In caso di incidenti di notevole importanza, anche se non sono seguiti da infortunio, il proprietario o il suo legale rappresentante danno immediata notizia al competente Ufficio Ascensori del Comune che dispone, immediatamente, il fermo dell’impianto. Per la rimessa in servizio dell’ascensore, è necessaria una verifica straordinaria del soggetto incaricato delle verifiche, con esito positivo.

TEMPI
Gli uffici comunali comunicano il numero di matricola assegnato all’impianto entro 30 giorni;

DURATA /RINNOVI
Devono essere effettuate verifiche periodiche di controllo ogni due anni su richiesta dei proprietari o legali rappresentanti;

SANZIONI
In caso di inosservanza degli obblighi imposti dal D.P.R. 162/99, previo accertamento da parte degli organi di controllo riguardo la responsabilità civile o penale a carico del proprietario dell’immobile e/o dell’installatore, il comune ordina l’immediata sospensione del servizio.

RIFERIMENTI NORMATIVI
D.P.R. 30 aprile 1999, n.162 - Regolamento recante norme per l’attuazione della direttiva 95/16/CE sugli ascensori e di semplificazione dei procedimenti per la concessione del nulla osta per ascensori e montacarichi, nonché della relativa licenza di esercizio;

Piattaforme per disabili.

L’impianto delle piattaforme per disabili è soggetta a preventiva comunicazione al comune. La licenza di impianto si intende automaticamente rilasciata all’atto della comunicazione. Il comune a seguito della citata comunicazione assegna all’impianto un numero di matricola e lo comunica al proprietario.
La licenza di esercizio si intende automaticamente rilasciata, dopo la marcatura CE del montacarichi effettuata ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. 459/96, previa comunicazione al Sindaco da parte del proprietario dello stabile.

VERIFICHE PERIODICHE
Il proprietario dello stabile, o il suo legale rappresentante, sono tenuti ad effettuare regolari manutenzioni dell’impianto ivi installato, nonché a sottoporre lo stesso a verifica periodica ogni due anni. Alla verifica periodica provvede a mezzo di tecnici l’Ente Pubblico (ARPA, Ispettorato del Lavoro) o Privato (Organismi di Certificazione Notificati) incaricato dalla proprietà dello stabile.

VERIFICHE STRAORDINARIE
In caso di incidenti di notevole importanza, anche se non sono seguiti da infortunio, il proprietario o il suo legale rappresentante danno immediata notizia al competente Ufficio Ascensori del Comune che dispone, immediatamente, il fermo dell’impianto. Per la rimessa in servizio della piattaforma è necessaria una verifica straordinaria del soggetto incaricato delle verifiche, con esito positivo.

RIFERIMENTI NORMATIVI
D.P.R. 459 del 24/07/1996;
circolare 14/04/97 n. 157296;

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.