Da: Info - Comune di Leno [info@comune.leno.bs.it]
Inviato: giovedì 6 novembre 2014 9.38
A: Pintossi Angelo
Oggetto: I: Contributi per le imprese Bresciane

 

 


Da: Consorzio SIAB [mailto:commerciale@consorziosiab.it]
Inviato: mercoledì 5 novembre 2014 19.14
A: LENO
Oggetto: Contributi per le imprese Bresciane

 

 

CONTRIBUTI PER LA RIQUALIFICAZIONE E LO SVILUPPO DELL’OFFERTA TURISTICA E RICETTIVA SUL TERRITORIO BRESCIANO

BENEFICIARI

Micro piccole e medie imprese operanti nel settore del turismo e micro e piccole imprese commerciali al dettaglio in sede fissa e della ristorazione che:

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo, articolata nelle varie misure previste dal bando.

E’ ammesso esclusivamente l’acquisto di beni nuovi di fabbrica. Non sono ammessi investimenti in leasing.

Gli investimenti devono essere stati realizzati, fatturati, quietanzati completamente presso la sede dell’investimento tra il 17 Aprile 2014 ed il 31 Dicembre 2014.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il contributo a fondo perduto è pari al 35% dell’investimento ammesso, fino ad un massimo di € 10.500,00 €.

La spesa minima ammissibile a contributo è pari ad € 10.000,00.

LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE A PARTIRE DAL 14 GENNAIO 2015 FINO AD ESAURIMENTO DELLE RISORSE E COMUNQUE NON OLTRE IL 03 FEBBRAIO 2015.

 

CONTRIBUTI PER L’INNOVAZIONE NEI SETTORI COMMERCIO TURISMO e SERVIZI

BENEFICIARI

Micro e piccole imprese operanti nei settori del commercio all’ingrosso, al dettaglio in sede fissa, i pubblici esercizi, le imprese del turismo, dei servizi e le imprese qualificate artigiane di servizi con sede legale e/o unità locale nella provincia di Brescia e che alla data di richiesta di contributo:

TIPOLOGIE DI INVESTIMENTO

Per il dettaglio delle spese ammissibili al contributo vedere Allegato 1 (cliccare per scaricarlo).

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo, articolata nelle varie misure previste dal bando.

E’ ammesso esclusivamente l’acquisto di beni nuovi di fabbrica. Non sono ammessi investimenti in leasing.

Gli investimenti devono essere stati realizzati, fatturati, pagati completamente, installati presso la sede dell’investimento tra il 1 Gennaio 2014 ed il 31 Dicembre 2014.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il contributo a fondo perduto è pari al 50% dell’investimento ammesso, fino ad un massimo di € 6.000,00.

La spesa minima ammissibile a contributo è pari ad € 4.000,00.

LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE A PARTIRE DAL 21 GENNAIO 2015 FINO AD ESAURIMENTO DELLE RISORSE E COMUNQUE NON OLTRE IL 12 FEBBRAIO 2015.

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DEI SETTORI COMMERCIO, TURISMO, SERVIZI E ARTIGIANATO DI SERVIZI PER PROGETTI STRATEGICI E AZIONI DI MARKETING INNOVATIVE

BENEFICIARI

Le imprese Micro e Piccole imprese commerciali dei settori alimentare e non alimentare, dei pubblici esercizi, del turismo e dei servizi, e dell'artigianato di servizi (queste ultime individuate mediante i codici Ateco 2007 dei servizi e l'iscrizione all'Albo Imprese Artigiane) che:

SPESE AMMISSIBILI

Sono ritenute ammissibili le spese di consulenza sostenute specificamente per:

1. l’analisi delle strategie attuali dell'impresa e per la definizione di progetti strategici e azioni di marketing innovative;

2. attività di comunicazione collegate al progetto di innovazione, in una percentuale non superiore al 15% dell’importo totale delle spese del progetto realizzato e regolarmente pagate.

Le fatture devono essere datate dal 01.01.2014 al 31.12.2014 e la spesa minima ammissibile è di euro 3.000,00.

AGEVOLAZIONE

Contributi a fondo perduto nella misura del 30% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.) fino ad un massimo di euro 2.400,00.

LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE A PARTIRE DAL 03 DICEMBRE 2014 FINO AD ESAURIMENTO DELLE RISORSE E COMUNQUE NON OLTRE L’08 GENNAIO 2015.

 

CONTRIBUTI PER FIERE IN ITALIA ANNO 2014

BENEFICIARI

Imprese bresciane con le seguenti caratteristiche:

 SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili all'agevolazione spese sostenute per investimenti relativi al noleggio dell’area espositiva e di allestimento dello stand per la partecipazione, in qualità di espositori a:

 Spesa minima ammissibile Euro 1.500,00 al netto di IVA.

 AGEVOLAZIONE

Contributi a fondo perduto nella misura del 30% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.) fino ad un massimo di Euro 1.000 per le fiere con qualifica nazionale ed internazionale e “matching”, e di Euro 2.200 per manifestazioni organizzate dagli organismi partecipati dall’ente camerale bresciano.

Il contributo può essere concesso per non più di n. 2 fiere o mostre nel corso dell’anno 2014.

 TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO

Dal 13/01/2015 fino ad esaurimento fondi e comunque non oltre il 29/01/2015.

 

CONTRIBUTI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE 2014

BENEFICIARI

Imprese bresciane con le seguenti caratteristiche:

-numero di dipendenti non superiore a 200, per imprese industriali e per le cooperative sociali O.N.L.U.S. attive nel settore dei servizi, con fatturato annuale non superiore a Euro 40.000.000;

siano definite piccole e medie imprese commerciali, turistiche, agricole, di servizi, con numero dipendenti non superiore a 40, nonché siano qualificate imprese artigiane, iscritte all’Albo provinciale dell’Artigianato, con fatturato annuale non superiore a Euro 7.000.000 (secondo la definizione comunitaria di PMI);

abbiano sede legale e/o unità locale, operativa, nella provincia di Brescia e siano iscritte al registro delle imprese ed in regola con la denuncia di inizio attività al Rea dell’ente camerale bresciano;

non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali, siano in regola, e nella esatta misura, con il pagamento del diritto annuale camerale, con le modalità e secondo le disposizioni normative vigenti e non siano soggette ad amministrazione controllata, a concordato preventivo o a fallimento.

 AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili (al netto di IVA) fino ad un massimo di Euro 3.500,00 per ogni impresa.

La spesa minima ammissibile è di Euro 700,00 (al netto di IVA).

 INTERVENTI FINANZIABILI

Sono finanziabili gli investimenti relativi alle spese sostenute per la formazione professionale di titolari, amministratori, soci d’impresa, legale rappresentante, collaboratori familiari e dipendenti attinenti all’attività e all’oggetto sociale dell’impresa e riguardante la partecipazione a corsi e a seminari, organizzati, riconosciuti, patrocinati o finanziati da: Stato, CEE, Regioni, altri Enti pubblici, Camera di Commercio di Brescia o sistema camerale italiano, Enti privati a partecipazione pubblica, Università, Organizzazioni di categoria, Consorzi accreditati (vedi SIAB), Cooperative e gruppi associati strettamente collegati alle Associazioni di categoria, imprese in possesso di apposito decreto autorizzativo. Non sono finanziabili i corsi di formazione previsti come obbligatori dalla normativa nazionale (salute e sicurezza sul lavoro, apprendistato, ecc.)

 La data di inizio del corso o del seminario non deve essere antecedente al 1 gennaio 2014 e non posteriore al 31 dicembre 2014.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dal 28/01/2015 fino ad esaurimento fondi e comunque non oltre il 12/02/2015.

 

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE ARTIGIANE E DEI TRASPORTI PER L’ACQUISTO DI SISTEMI INFORMATICI

BENEFICIARI

Possono beneficiare dei contributi le micro, piccole e medie imprese artigiane iscritte all'Albo provinciale dell'artigianato e le imprese del settore trasporti (con un numero di dipendenti non superiore a 20 e un fatturato annuo non superiore a 8 milioni di euro ed iscritte all' Albo Nazionale degli Autotrasportatori) che:

 SPESE AMMISSIBILI

Sono finanziabili gli investimenti (fatture dal 01/01/2014 al 31/12/2014) relativi alle spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di strumenti informatici hardware e/o software specifici per l'esercizio dell'attività e per la gestione aziendale, inclusi i sistemi di pesatura a bordo e il software per il cronotachigrafo digitale.

Sono ammissibili solo beni nuovi di fabbrica. E’ escluso dagli investimenti finanziabili l’acquisto di hardware portatili (Es. notebook, Blackberry ecc…).

Non sono ammessi investimenti in leasing.

AGEVOLAZIONE

Contributi a fondo perduto nella misura del 40% delle spese sostenute (al netto di I.V.A.) fino ad un massimo di Euro 3.000,00 per ogni impresa.

La spesa minima ammissibile è di Euro 3.500,00 (al netto di IVA).

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dal 10/12/2014 fino ad esaurimento fondi e comunque non oltre l’08/01/2015.
             

Per informazioni contattateci Tel. 030/9050350 – Fax. 030/9059280

commerciale@consorziosiab.itferrir@consorziosiab.it

Consorzio Siab
Consorzio interaziendale a maggioranza pubblica
Piazza Roma 34
25016 Ghedi (BS)
Tel.030/9050350
Fax.030/9059280

www.consorziosiab.it

INFORMATIVA PRIVACY

Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/03 "Codice in materia di protezione dei dati personali" Vi comunichiamo che "titolare del trattamento" è il Consorzio SIAB . - Piazza Roma, 34- 25016 - Ghedi (Bs).

I Vostri dati sono trattati conformemente al D.Lgs 196/03 per la tutela della Privacy. I vostri recapiti sono desunti da pubblici archivi oppure la Vs. azienda è già ns. cliente o ha già inviato il consenso all’utilizzo dei dati ai fini della promozione. Se così non fosse e qualora la nostra comunicazione non risultasse di Vs. interesse ci scusiamo per il disturbo arrecatoVi. In qualsiasi momento potete essere cancellati dai nostri elenchi inviando una e-mail a: commerciale@consorziosiab.it o via Fax al n° 030/9059280.”