Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Uffici e Servizi > Tutela Ambientale  
La notizia pubblicata è la seguente:

RISORSE: ARIA
è formata da un miscuglio di vari gas e, in misura minore, vapori, polveri, microorganismi e residui biologici. La composizione volumetrica dell’aria pura è: 20,95% di ossigeno; 78,09% di azoto; 0,93% di argo; il rimanente è dato da molti altri gas presenti in quantità notevolmente inferiori.
L’aria che respiriamo può essere contaminata da sostanze cosiddette inquinanti che di solito non sono presenti nella normale composizione dell’aria (oppure lo sono ad un livello di concentrazione molto basso) e che causano un effetto misurabile sull’essere umano, sugli animali, sulla vegetazione o sui diversi materiali che ci circondano.
I principali inquinanti dell’aria sono il monossido di carbonio, gli ossidi di zolfo, gli ossidi di azoto, l’ozono, il particolato, il radon, il benzene, l’asbesto e gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA). I fenomeni provocati dagli inqunanti a livello planetario e più conosciuti sono le piogge acide, il buco dell’ozono, l’effetto serra, lo smog fotochimico. Gli inquinanti rappresentano un grosso problema per gli effetti dannosi che possono avere nei confronti della salute o dell’ambiente in cui viviamo. L’impatto degli inquinanti dipende dalla zona di produzione degli inquinanti e dalla loro dispersione (quantità di inquinante al quale si è esposti, durata dell’esposizione, pericolosità dell’inquinante stesso). Gli effetti sulla salute possono essere di piccola entità e reversibili (come un’irritazione agli occhi) oppure debilitanti (come un aggravamento dell’asma) o anche fatali (come il cancro).

La collaborazione del cittadino per ridurre l’emissione di inquinanti e salvaguardare l’aria si può concretizzare così:
1) verifica e miglioramento dell’efficienza di tutti gli apparecchi utilizzati che hanno emissioni in atmosfera (bruciatori, stufe, caldaie, motori, ecc.) e dei loro ‘accessori’ (canne fumarie, camini, marmitte, ecc.)
2) eventuale depurazione dei fumi di combustione, soprattutto per i processi industriali
3) adozione di comportamenti tendenti a ridurre le emissioni nell’aria (limitare l’uso dei veicoli a motore a situazioni strettamente necessarie, spegnere i veicoli in caso di sosta, controllare la temperatura interna degli ambienti che d’inverno con il riscaldamento acceso non deve superare i 19-20°C, limitare il consumo di energia elettrica, ecc.)

Altre notizie al riguardo:

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.