Benvenuti nel sito del Comune di Leno (Brescia)

[Torna indietro di un passo !]
Posizionamento nel sito: Sei in Home Page > Uffici e Servizi > Tutela Ambientale  
La notizia pubblicata è la seguente:

PAESAGGIO
Nella cultura occidentale sulla definizione di paesaggio c’è stata un’evoluzione storica e si sono dibattute diverse scuole di pensiero: storicistica, che lo intende come risultato dell’evoluzione della Natura e dell’azione dell’uomo; scientifica, che sovrappone la definizione di paesaggio a quella di universo, ovvero l’insieme di tutti gli elementi e delle relazioni fra di essi; ecologista, che sovrappone la definizione di paesaggio a quella di ambiente, ovvero quella parte di universo con cui ognuno di noi è in relazione; percettivista, che definisce il paesaggio come l’aspetto visibile di un ambiente, come la forma dell’ambiente, o meglio come l’insieme delle forme di un luogo e delle relazioni fra di esse.
I più recenti studi, con il coinvolgimento anche di altre dottrine, deducono che il paesaggio non può essere compartimentato e definito all’interno di una disciplina specifica, ma deve presupporre un approccio di studio di tipo integrato, transdisciplinare, sia che si perseguano finalità sulla qualità percettiva del paesaggio, sia che si intendano perseguire analisi scientifiche sugli elementi (fisico-chimici, biologici e socio-culturali).
I concetti scientifici (oggettivi) e quelli percettivi (soggettivi) devono essere fra loro complementari ed integrati in una visione sistemica e dinamica alla quale si attribuiscono analisi valutative.
Si possono così riassumere i caratteri identitari del paesaggio in: SEGNI naturali o antropici RELAZIONI funzionali o visive tra i segni VALORI (es. storici, d’interrelazione, culturali, simbolici, scientifici, ecologici).

Il Comitato dei Ministri della Cultura e dell’Ambiente del Consiglio d’Europa, il 19 luglio 2000 a Strasburgo, ha adottato la Convenzione Europea del Paesaggio, ufficialmente sottoscritta nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze il 20 ottobre 2000. Ai fini della Convenzione il termine "Paesaggio" designa una determinata parte di territorio, così come è percepita dalle popolazioni, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali e/o umani e dalle loro interrelazioni. (Capitolo 1, art. 1 lettera a).

Il Codice dei beni culturali e del paesaggio riporta la seguente definizione: Per paesaggio si intende il territorio espressivo di identita’, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali, umani e dalle loro interrelazioni. (art. 131 D. Lgs. 22/01/2004 n°42 modificato dall’articolo 3 del D. Lgs. 24 marzo 2006, n. 157 e successivamente sostituito dall’articolo 2, comma 1, lettera a) del D. Lgs. 26 marzo 2008, n. 63).

Altre notizie al riguardo:

Comune di Leno (Brescia) - Via Dante, 3 - 25024 Leno (Bs) - Telefono: 03090461 - Fax: 0309038305
Codice Fiscale: 88001410179 Partita IVA: 00727240988
Email: protocollo@pec.comune.leno.bs.it
© Tutti i diritti riservati
Valid Xhtml ! Valid CSS ! Dichiarazione di accessibilità !
Inizio Pagina - Politica sui cookies

Il sito del Comune di Leno (Bs) sito si avvale di cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.